Torna l’architettura in città


La quarta edizione del festival Architettura in Città si terrà a Torino dal 10 al 14 giugno e avrà come quartier generale il Basic Village.

In un momento in cui la crisi economica attuale è il tema all’ordine del giorno sui media, in politica e nella realtà professionale, l’Ordine e la Fondazione OAT con il festival intendono riportare l’attenzione sul futuro per trasmettere un messaggio positivo. Il titolo di questa edizione - preso in prestito dal film di Robert Zemeckis “Ritorno al futuro” – è per sottolineare la necessità di guardare avanti con fiducia e positività e invitare ad essere visionari per immaginare e progettare i nuovi luoghi dell’abitare, declinati secondo alcune azioni quali nutrirsi, apprendere, oziare, lavorare.
La capacità creativa degli architetti fornisce un contributo fondamentale per la costruzione del futuro e troverà spazio anche nel festival, attraverso due call.

CALL FOR PARKING “ABITARE IL FUTURO”
Saranno selezionate 28 proposte di allestimento da realizzare durante i giorni del festival in una superficie corrispondente a 1 area di parcheggio all’interno del garage multipiano del Basic Village (m 2,5x5, altezza m 2,10). Il tema degli allestimenti è abitare il futuro, considerando l’abitare come comprensivo di ogni aspetto della vita quotidiana dell’individuo: qualunque attività svolta durante la giornata infatti, che si tratti di nutrirsi, apprendere, lavorare o oziare, presuppone un luogo in cui possa essere realizzata e un soggetto che lo abiti.
La partecipazione è riservata agli architetti iscritti all’Ordine di Torino. Le candidature dovranno pervenire tramite e‐mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro le ore 24.00 di venerdì 25 aprile 2014.
Scarica il bando
Scarica la scheda di partecipazione


CALL FOR CONTENTS “FUTURE HORIZONS”
All’interno del progetto multidisciplinare promosso dalla Fondazione OAT e dall’Associazione culturale Musica 90, saranno raccolti alcuni contributi video che presentino una possibile visione degli spazi urbani del futuro. Il montaggio dei video sarà proiettato durante i concerti che avranno luogo l’11, 12 e 13 giugno presso la sede del festival e che vedranno gli artisti coinvolti (Alexander Bălănescu & Giorgio Li Calzi - Romania/Italia, Andy Benz – Danimarca, la Piccola Orchestra diretta dal Maestro Matteo Negrin - Italia) interagire durante l’esibizione con i video proiettati sul palco.
La partecipazione è aperta a tutti gli architetti iscritti ad un Ordine degli architetti italiano.
I materiali devono essere trasmessi attraverso il sito www.wetransfer.com all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro le ore 24.00 di venerdì 25 aprile 2014.
Scarica il bando
Scarica la scheda di partecipazione

03/04/14

 
Copyright 2013 FOAT | Web Credit