INtheCUBE

Barriere economiche, sociali, territoriali, religiose, fisiche, ...: è "Sconfinamenti" il titolo dell'edizione 2015 del Festival Architettura in Città. Costruendo un muro, il primo gesto volontariamente architettonico, si delimita lo spazio, si definisce un "dentro" e un "fuori", si crea un confine che però può essere oltrepassato.

Ed è su questo concetto che vi invitiamo a riflettere: il Festival della Fondazione OAT si terrà dal 30 giugno al 4 luglio, ma è possibile partecipare sin d'ora rispondendo alla call INtheCUBE: architetti, designer, artisti e creativi sono invitati a presentare un manufatto che dia voce a una delle infinite declinazioni possibili del concetto di confine, da quello che si vuole creare a quello che infastidisce, da quello che protegge a quello che esclude, da quello reale a quello virtuale, ...

L'obiettivo è comporre con le realizzazioni che saranno selezionate una caleidoscopica installazione da esporre presso la sede del festival per tutta la durata dell'evento, su un piano posto a 75 cm da terra. Ogni manufatto dovrà essere contenuto in uno spazio cubico di 40 cm di lato e dovrà avere un peso inferiore ai 10 kg; la scelta della tecnica e del materiale è libera, ma si consiglia l'uso del bianco come colore dominante.

Tutti gli interessati possono candidarsi individualmente o in gruppo entro le ore 24.00 di lunedì 18 maggio 2015, inviando a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (oggetto: "In the Cube") due fotografie (formato jpeg, 300 dpi, base 15 cm) o in alternativa due rappresentazioni grafiche tridimensionali dell'opera, una descrizione (massimo 1000 caratteri, spazi inclusi) e la scheda di partecipazione compilata in ogni sua voce.

Per ulteriori informazioni leggi il bando

09/03/15

 
Copyright 2013 FOAT | Web Credit